New European Citizens: Incontro Internazionale A Tirana

New European Citizens: incontro internazionale a Tirana

 

IMG_5258

La delegazione italiana a Tirana.

Dal 22 al 25 Maggio il team italiano per il progetto “New European Citizens– lights and shadows of the European Union’s future through the eyes of the present and future young citizens” si è spostato in Albania, a Durazzo e a Tirana, per il secondo incontro internazionale. Durante i vari incontri si è discusso di euroscetticismo e del futuro dell’Unione Europea. In particolare sono stati organizzati vari incontri con alcuni ambasciatori e altri esponenti di organizzazioni internazionali e nazionali, a seguito dei quali si apriva un dibattito tra i giovani partecipanti.

Il discorso di benvenuto è stato fatto dal rettore dell’Università Marin Barleti di Tirana, il Dr. Marenglen Spiro. Hanno preso parte agli incontri di lunedì 23 maggio il Dr. Dorian Jano e Marcello Cavalcaselle (rappresentante dell’ambasciata italiana a Tirana). È seguito un interessante dibattito sul tema degli immigrati e sulla crisi dei rifugiati, che ha visto come ospiti Edlira Baka (rappresentante UNHCR in Albania), Silvia Josefina Martìn Cortés (ambasciatrice spagnola a Tirana), e Dewi van de Weerd (ambasciatore olandese a Tirana e rappresentante della presidenza del Consiglio dell’UE). Dopo una breve pausa gli incontri sono ricominciati e si sono incentrati sul tema della solidarietà in Europa. Ha parlato il vice Ministro degli Affari Esteri dell’Albania, evidenziando il tema dell’impatto dell’euroscetticismo nei Balcani e negli stati candidati a diventare stati membri dell’UE.

IMG_5192

Nella giornata del 24 maggio l’incontro è cominciato con l’intervento di Klodiana Beshku (Professoressa di scienze politiche all’Università di Tirana) che ha parlato dell’educazione e dell’importanza dei giovani, ed è continuato con la presentazione di Lucia Cucciarelli (rappresentante dell’ambasciata italiana a Tirana) sui programmi di gemellaggio tra i giovani italiani e albanesi.

IMG_5250

La giornata è continuata con le presentazioni delle varie delegazioni sull’euroscetticismo nei rispettivi paesi di provenienza, con video-interviste preparate dai gruppi, a cui sono seguiti dei dibattiti animati e costruttivi tra i giovani partecipanti.

Il prossimo meeting si terrà in Romania, a Bucarest, e sarà un incontro di formazione volta a promuovere le competenze dei ragazzi come facilitatori tra pari per diventare essi stessi promotori di un impegno democratico al fine di diffondere la consapevolezza tra i loro coetanei sui risultati positivi dell’UE e sulle opportunità di partecipazione e contributo, e si terrà nel mese di ottobre 2016.

Per ulteriori informazioni sul progetto non esitate a contattarci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *