SPIR.NET (1)

Incontro di presentazione del Rapporto Attuazione Linee Guida per le Vittime di Violenza Intenzionale

Gea è lieta di invitarvi all’incontro di  presentazione del rapporto ‘Attuazione delle linee guida per assistenza e riabilitazione delle vittime di tortura e altre forme di violenza intenzionale”.

L’incontro:

Un incontro dedicato alla rete del nostro progetto FAMI Spir.Net per la mappatura e analisi’, dove il progetto viene evidenziato tra le buone prassi.
Il rapporto evidenzia come a quasi cinque anni dalla loro pubblicazione, le Linee Guida sull’assistenza e la riabilitazione delle vittime di tortura rimangono spesso inapplicate su gran parte del territorio nazionale.
Mostra inoltre come le persone sopravvissute a violenza intenzionale, che vivono e risiedono in Italia , mancano spesso adeguati servizi pubblici di assistenza e di come pochissime regioni abbiamo proceduto al recepimento formale delle Linee Guida in oggetto.
Portavoce dell’incontro sarà la Dott.Sa Anna Petta collaboratrice di Medici Senza Frontiere e della Società Italiana di Medicina
delle Migrazioni in cui è membro del Comitato Tecnico della Formazione per il Gruppo Salute Mentale.
La Dott.sa si occupa da anni di valutazione, supporto psicologico e psicoterapia rivolto a migranti vittime di tortura e violenze intenzionali presso l’Associazione Crossing Dialogues.

SPIR.NET-Il progetto

Con il progetto Spir.Net si intende aumentare il livello di benessere generale della popolazione target, attivando risposte più adeguate tramite l’avvio e la formalizzazione di una apposita rete territoriale.

Il progetto mira al rafforzamento di servizi sperimentali messi in campo con competenze specifiche degli operatori coinvolti.

Si intende quindi raggiungere una maggiore capacità di identificazione dei bisogni, valutazione ed intervento nelle fasi di terapia psicologica e nella presa in carico socio – sanitaria, per favorire adeguate condizioni di salute, agevolando le possibilità di inclusione nel territorio.

L’evento:

Un importante tavolo di riflessione sull’attuazione delle linee guida per il trattamento delle vittime di tortura e violenza intenzionale.

L’appuntamento è per mercoledì 15 giugno dalle ore 10 alle ore 12.

Per partecipare si prega di compilare questa scheda: